Diventa fan di Bosaonline su Facebook
Bosa, citta di mare e di cultura

Conoscere Bosa

Clicca la Foto per Ingrandire

L'arte del Filet Il Filet

#
Nella Foto: Il Filet
  •      

Conoscere Bosa: L'arte del Filet

Tra le antiche arti manifatturiere che ancora vivono a Bosa, il filet è un chiaro esempio di tradizione artistica molto antica, tramandata di madre in figlia per generazioni.

Le sue origini sono strettamente legate al mondo della pesca e alla logica dell’intreccio delle reti.

Le donne hanno utilizzato lo stesso punto per ricavarne un pizzo ricamando la rete, su randadu, al telaio.

Gli strumenti utilizzati sono: s’agu (l’ago), d’acciaio o di ferro, anticamente anche d’osso che serve per ricamare la rete; s’ispola (il modano), in acciaio, anticamente in osso, avorio o anche in legno che serve per realizzare su randadu; su ferrittu (la forma), bacchetta cilindrica in ferro, in passato in osso o in legno il cui spessore serve a determinare le dimensioni della maglia della rete; su filu (il filo), può essere lino, cotone, canapa o seta, di colore bianco, crudo o colorato.

Non è raro nel centro storico di Bosa vedere al telaio le donne che, sedute sull’uscio di casa, ricamano sulla rete con abilità e pazienza personaggi mitici e leggendari, simboli religiosi o motivi desunti dalla tradizione sarda più classica: pavonesse e colombi, tralci di vite e grappoli d'uva, rose e gigli, leoni, cervi ecc.

+

L'ARTE DEL FILET

#

Il Filet

Tra le antiche arti manifatturiere che ancora vivono a Bosa, il filet è un chiaro esempio...
continua a leggere l'articolo

ARTIGIANATO LOCALE

#

La Filigrana

La "filigrana" (filo a grani) è una particolare lavorazione dell'oro o dell&rsq...
continua a leggere l'articolo

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!